LipsLetter

Ah, ma allora questa LIPSletter parla del Tesseramento 2020/2021

“Estate, ricordi le nostre serate di bici rotte e dirottate
le sigarette mal girate e ridere fieri di inutili cazzate
dipingerò la mia parete con la passione che non avete…”

Alberto Dubito – Estate, ricordo le nostre serate di bici rotte e dirottate


Siamo tornati, ma abbiamo bisogno di tempo. Settembre ne ha uno tutto suo necessario per acclimatarsi, abituarsi al mondo che ci siamo lasciati per un po’ alle spalle; ma ci sono un milione di buoni propositi che questo mese ci mette davanti: il nuovo campionato di Poetry Slam, un sacco di eventi imperdibili e IL TESSERAMENTO 2020/2021. Abbiamo già ripetuto più volte che questa nostra bella associazione ha molti sogni nel cassetto. Questo anno strano ci ha messo davanti a delle scelte che, per quanto complesse, ci hanno permesso di fare gruppo, darci supporto a vicenda e ripartire con un sacco di voglie in più, facendo della poesia il nostro sostegno, ma anche la nostra bandiera. Come può non essere altrimenti. Questa LIPSletter vuole sensibilizzare tutti alla partecipazione, alla collaborazione, all’aiuto nel rendere la LIPS sempre più ambiziosa. Iscriversi alla Lega Italiana Poetry Slam non permette solo di poter partecipare al circuito di gare in tutto il territorio nazionale (che, in ogni caso, non è un conditio sine qua non per farlo), ma permette che ognuno di voi possa intervenire nella realizzazione di progetti, nel contribuire a migliorare ogni parte del sistema attraverso azioni concrete, idee e supporto. Seguiteci su: www.lips.it per maggiori dettagli.
Siamo dell’idea che la solidità dei rapporti tra le persone sia una qualità necessaria per la riuscita di un sogno. Non lasciamoci le mani. In questo momento, teniamoci fortissimo e sogniamo. Sogniamo! 


EVENTI

Poetrification – urbanismo inverso –
11-12-13/09/2020

Non cercare simboli, goditi il paesaggio.

Cinquant’anni dopo il Nouveau Réalisme e sessant’anni dopo l’I.S., la poesia continua a cambiare il tessuto urbano e a infiammare le proteste di quanti chiedono a gran voce di partecipare alla ridefinizione delle nostre città, abbattendo i simboli del nostro passato per immaginare insieme il presente. Proprio per questo, la locandina di quest’anno di Poetrification_urbanismo inverso è un omaggio a Christo, artista che più di ogni altro ha celebrato l’anti-monumentalità e che ha voluto dare un peso all’assenza. Il valore simbolico che doniamo ai monumenti cambia insieme ai nostri valori, dunque più che costruirne di nuovi, forse, dovremmo imparare a dire l’assenza, per cogliere le trasformazioni in atto nella società e dando all’arte il ruolo che da sempre le è proprio nella civis: essere espressione di una resistenza all’appiattimento dell’immaginario, consci del fatto che non esistono città ideali e che i simboli sono per loro stessa natura provvisori. In una prospettiva di cambiamento e di mutazione del paesaggio urbano, dunque, il nostro festival vuole essere un’occasione di incontro e dialogo per osservare come la poesia di strada e la street art possano contribuire a varcare questo limes, questo confine tra le culture che a volte sembra invalicabile.

Ecco il link per avere più informazioni sui progetti seguiti da Poetrification, tra cui La scimmia in tasca – Circolo culturale e coworking, il Premio Roberto Sanesi di poesia e musica e molti altri.

COLLAGENE – PROTEINE CULTURALI

Il DAS di Bologna indice una call rivolta ad artisti, performer, attori, danzatori, musicisti, poeti, visionari. I progetti selezionati saranno inseriti nella programmazione di COLLAGENE | Proteine Culturali, la rassegna di eventi artistici e culturali di DAS che si svolgerà di martedì a partire dal 29 settembre. Gli artisti avranno a disposizione lo spazio Das, le attrezzature tecniche in nostra dotazione e supporto logistico per la realizzazione del progetto e per la comunicazione e diffusione dell’evento. Una commissione di operatori culturali ed esperti dei diversi ambiti valuterà i progetti in base a qualità artistica e fattibilità.

Scade il 16 settembre, qui il modulo per partecipare.


Poesiaininterrotta

Rassegna di poesia performativa, improvvisazione poetica e spoken word ospite de La Limonaia (Firenze).

Ogni lunedì alle 18:00 si esibiranno sul palco alcuni bravissimi performer da tutta Italia, con l’intento di dare un assaggio delle infinite sfaccettature diverse e possibili tra la voce e il palco. Un’esperienza che sfuma i confini tra intrattenimento e spettacolo culturale, per appassionare l’estate fiorentina con un appuntamento unico.

Questo lunedì, 7 Settembre, tocca a Simone Savogin.

A seguire:
lunedì 14 – Marco Dell’Omo
lunedì 21 – Luca Bernardini
lunedì 28 – Lorenzo Maragoni

Tutte le info più specifiche sulla pagina Facebook Poesiaininterrotta.

LIPS CONSIGLIA

COME POTER DIRE ALLA FINE


Adriano Cataldo e la plaquette digitale recentemente pubblicata e liberamente scaricabile.

Adriano Cataldo, già apparso in molte delle precedenti LIPSletter per la sua rubrica Il Pubblico della Poesia, pubblicata su Sanbaradio, oggi è dei nostri per la sua nuova raccolta di poesie recentemente pubblicata in versione digitale.

“I testi di Come poter dire alla fine parlano del rapporto con l’altro e della continua ricerca di familiarità per esorcizzare la paura di sparire, in un contesto in cui preservare la propria esistenza è sempre più difficile.”due punti


CULTURA URBANA


Intersezionale, testata di approfondimento, il cui obbiettivo è quello di dare spazio e voce a diverse realtà, ha creato una rubrica curata da Matteo Di Genova sul Poetry Slam e sulla spoken music: Cultura Urbana.

L’ultimo articolo è dedicato ad Alberto Dubito.
POESIA DELLE PERIFERIE ARRUGGINITE: COSA CI HA LASCIATO ALBERTO DUBITO

Sono passati ormai più di otto anni dalla prematura scomparsa del rapper, poeta, street artist ed attivista Alberto “Dubito” Feltrin.
Otto anni dalla prima edizione della sua raccolta postuma di poesie, prose, canzoni, immagini “Erravamo giovani stranieri” (Agenzia X). Tredici sono invece gli anni trascorsi dalla pubblicazione di “Shh!”: il primo album dei Disturbati dalla CUiete, gruppo rap sperimentale fondato da lui insieme a Dj Sospè, la cui ampia produzione è stata poi sintetizzata e raccolta all’interno del volume “Santa Bronx” (Squilibri 2018), per la collana di poesia con musica “Il Canzoniere”.


Per l’articolo completo.

SLAM DI SETTEMBRE

7 Settembre – Prima Seminfinale Regionale Sardegna (Il Fico d’India, Cagliari)

8 Settembre – Lecce Poetry Slam (Associazione Culturale Fondo Verri, Lecce)

10 Settembre – Erbavoglio Poetry Slam (Erbavoglio Bistrot, Molfetta)

11 Settembre – Seconda Semifinale Poetry Slam Sardegna (Ozieri)

12 Settembre – San Donato Poetry Slam (Lecce)

13 Settembre – Piovono Poesia Poetry Slam (Campoleone, Latina)

19 Settembre – Castrì Poetry Slam (Lecce)

Per ulteriori aggiornamenti seguite il calendario sul nostro sito ufficiale