Che cos’è un Poetry Slam? Un Poetry Slam è una gara fra poeti, messi sul palco e dati in pasto a cinque giurati scelti a caso fra il pubblico. Ogni partecipante recita o legge esclusivamente versi propri, nel tempo massimo di tre minuti per turno, senza accompagnamento musicale o oggetti di scena. Dopo l’insediamento della giuria, il maestro di cerimonia legge un testo proprio – il sacrifice – per dare modo a chi voterà di esercitarsi coi cartellini. Segue un turno di presentazione, senza voto, quindi un primo turno di gara. La giuria ascolta, poi alza i cartellini: il voto più alto e quello più basso vengono eliminati e si sommano i voti rimanenti.
I tre partecipanti con il punteggio più alto accedono al turno finale, dal quale uscirà un primo classificato (saranno sommati i voti della prima e della seconda manche), che accederà di diritto alla finale regionale Area Sud del campionato LIPS (Lega Italiana Poetry Slam).

>>>http://www.lipslam.it<<<

Maestro di Cerimonia: Mario Badino

È possibile iscriversi a partire dalle h 12.00 di lunedì 7 gennaio, mandando un’e-mail all’indirizzo mariobadino@gmail.com.  I concorrenti saranno accettati in base all’ordine di ricezione delle e-mail, fino ad esaurimento posti (tendenzialmente otto).